Sabato 30 Agosto 2014

La «Notte bianca» stasera a Zogno

E L’Eco Cafè andrà a Piazza Brembana

Notte bianca a zogno
(Foto by Mario Rota)

Ce ne sarà per tutti i gusti stasera, alla «Notte bianca» di Zogno, organizzata dall’associazione commercianti «Il punto amico» in collaborazione con il Comune (in caso di pioggia alcune manifestazioni si terranno ugualmente, in chiesa, in biblioteca e al Museo della Valle).

Il divertimento sarà assicurato per tutti tra schiumaparty, musica irlandese, balli popolari e trampolieri, mangiafuoco e giocolieri. Senza dimenticare, ovviamente, assaggi e piatti sfiziosi per nutrire con gusto e qualità il popolo della notte.

Novità di questa edizione un concerto di musica classica: una vera e propria orchestra si posizionerà nel centro storico, dando quindi spazio a violini e violoncelli,trombe e tamburi. Per i più piccoli doppio gonfiabile, truccabimbi, favole della buonanotte in biblioteca, mentre al parco Belotti si terrà un’esibizione del coro «Fior di monte».

Per gli appassionati di etnografia ed arti saranno aperti con ingresso gratuito il Museo della Valle e il museo di San Lorenzo. Dice Alessandro Barcella, presidente dell’associazione commercianti «Punto amico»: «È l’occasione per mostrare le bellezze del nostro paese, incentivare il commercio e la rete di negozi di vicinato. La Notte bianca si inserisce in una serie articolata di iniziative che promuovono il paese». Alla festa ci sarà anche la nostra redazione mobile de L’Eco cafè, dove si potrà avere la pagina storica su Zogno, approfittare di sconti, vedere le foto di Storylab o semplicemente gustare gratuitamente un caffè Mogi.

E nel frattempo, la Valle Brembana, si arricchisce di una nuova tappa con L’Eco café (dopo il forfait di Branzi, previsto il 27-28 settembre): lo stand con la redazione sarà a Piazza Brembana il 19 ottobre, per la quinta edizione della Sagra della mela, organizzata dall’Associazione frutticoltori e agricoltori Valle Brembana (www.sagramela.it). Il 18 ottobre l’organizzazione sarà nelle scuole a presentare Expo ai ragazzi, con lezione diretta e proiezione di filmati.n

© riproduzione riservata