L’Eco Cafè nella campagna di Mornico Hai giocato con #PlayKauppa? Taggati

L’Eco Cafè nella campagna di Mornico
Hai giocato con #PlayKauppa? Taggati

I ricordi vanno ad Ermanno Olmi ed al suo “Albero degli Zoccoli”, che in queste campagne fu ambientato, e le citazioni a Victor Hugo e al buon vino. Ci sono i sapori e la poesia della vita agreste alla base della settima edizione della “Sagra in Campagna” di Mornico al Serio (località Fornace), divenuta negli anni un punto di riferimento per tutta la Bassa Bergamasca. Proprio lì il 31 luglio sbarcherà lo stand de L’Eco Café.

La Sagra è nata come momento di incontro e dialogo grazie all’impegno di Amici della Festa sull’Aia e Coldiretti Bergamo, che hanno creato i presupposti per virtuoso sinergie territoriali con enti e associazioni. Il risultato è un programma ricco e variegato (il gran finale è in programma dal 4 al 7 agosto) all’insegna della genuinità dei prodotti tipici che trovano nella semplicità delle ricette e nella cordialità degli organizzatori le migliori garanzie. Domenica 31 luglio ad aprire la giornata sarà alle 10 la conferenza agroalimentare di Coldiretti, dedicata al vino e alla filiera di un’eccellenza italiana senza eguali. Nel pomeriggio si passerà dal dire al fare, con la pigiatura dell’uva dedicata soprattutto ai bambini. I prodotti tipici la faranno da padroni, con la possibilità di degustarli in fantasiosi accostamenti, oppure scoprirli nello stand Campagna Amica. A dettare il ritmo ci saranno le lezioni di Gipsy Country e l’animazione di Stefano Sangalli Live Music.

Anche a Mornico non mancherà lo stand #PlayKauppa, che ha fatto divertire centinaia di bergamaschi negli ultimi appuntamenti de L’Eco Café. Oltre alle tante offerte per parchi divertimento e acquatici Kauppa vi aspetta in piazza a Mornico per vincere numerosi coupon in palio. Basta giocare, mettersi in posa e taggarsi nell’album pubblicato dalla pagina Facebook ufficiale. A questi due link potete trovare gli album fotografici delle ultime due tappe. PEGHERA (clicca qui) e TREVIOLO (clicca qui).


© RIPRODUZIONE RISERVATA