Venerdì 13 Novembre 2009

Equitalia-Consulenti del lavoro
Intesa per ampie collaborazioni

Una linea telefonica dedicata e sportelli informativi virtuali tramite Internet. Cooperazione inoltre sul fronte dell’organizzazione di convegni e della formazione professionale. Sono i punti principali dell’accordo siglato tra Equitalia Esatri Spa ed il Consiglio provinciale dell’Ordine dei Consulenti del lavoro (CdL) di Bergamo (oltre 330 iscritti, una delle percentuali più alte a livello nazionale) per migliorare e favorire sempre di più i rapporti tra Equitalia, i contribuenti ed i professionisti che gli assistono, tramite servizi efficaci e facilmente fruibili.

Nella Bergamasca, parlando di sole imprese, sono oltre ottomila i soggetti (distribuiti soprattutto tra artigiani, piccole e medie imprese, professionisti) che si affidano ai CdL. Da oggi i consulenti del lavoro potranno, tramite un numero telefonico a loro riservato, usufruire di informazioni e chiarimenti relativi a specifiche tematiche da parte di Equitalia. La stessa metterà a disposizione dei CdL, tramite Internet, appositi canali mail attraverso cui poter formulare quesiti sulle principali aree tematiche riguardanti “Ruoli” e “Conto fiscale”.

L’analisi delle richieste e le relative risposte saranno affidate al personale specializzato di Equitalia Esatri. Per problematiche particolarmente complesse i consulenti del lavori potranno fissare uno specifico appuntamento presso gli uffici dell’agente di riscossione. Marco Visconti, direttore rete territoriale della Lombardia di Equitalia Esatri, Adriana Regonesi, presidente dell’Ordine provinciale dei CdL di Bergamo, e Tiziano Belotti, presidente dell’associazione Consulenti del lavoro di Bergamo, non nascondono la loro soddisfazione davanti alla firma dell’accordo.

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags