Giovedì 19 Agosto 2010

Vendemmia, in Bergamasca
attesa una raccolta ad alti livelli

La vendemmia 2010 in Bergamasca si preannuncia ad alti livelli, per quanto riguarda la quantità e la qualità. Un dato confortante che ricalca previsioni simili riguardanti le località italiane a maggiore vocazione vitivinicola. Le previsioni in Veneto, ad esempio, parlano di un'abbondante produzione, così come in Sicilia.

Si preannuncia normale in Trentino, in linea con quella del 2009 che però aveva fatto registrare un incremento del 10%.

La raccolta delle uve è già iniziata in alcune zone. Ad esempio nella vicina Franciacorta si è cominciato subito dopo Ferragosto e peraltro con un ritardo di una decina di giorni rispetto al 2009 perché la stagione si è rivelata leggermente più fredda e più piovosa.

La raccolta delle uve destinate a spumante in Bergamasca dovrebbe iniziare nella prossima settimana. Per i bianchi, il Valcalepio, il Pinot grigio e lo Chardonnay, gli esperti ipotizzano l'avvio ai primi di settembre, tra il 5 e il 7, una settimana dopo l'avvio del 2009, quando la stessa raccolta era iniziata il 29 agosto.

Leggi tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 20 agosto

r.clemente

© riproduzione riservata