Mercoledì 27 Ottobre 2010

Diminuiti gli incidenti sul lavoro
L'Inail: merito della prevenzione

Incidenti sul lavoro in calo nella provincia di Bergamo. Nel 2009 si è assistito a una flessione di infortuni che ha sfiorato il 15% rispetto all'anno precedente. Il confortante dato è emerso al convegno regionale organizzato dalla Cgil e dall'Inca-Cgil che tenutosi alla Scuola Edile di Seriate.

Un'iniziativa organizzata in concomitanza con la Settimana Europea della Sicurezza. Un quadro della situazione è stato fornito da Maria Aurelia Lavore, direttore dell'Inail di Bergamo. A livello nazionale gli infortuni sul lavoro hanno fatto registrare nel 2009 una diminuzione del -9,7%, trend che peraltro va avanti già da diversi anni. Ancora più marcata è stata la riduzione cui si è assistito nella Bergamasca, pari al -14,8% rispetto al 2008.

«La crisi e il conseguente calo dell'occupazione – ha precisato – può avere influito su questo dato. Però è stato rilevato che un 30% di questa percentuale potrebbe essere imputato alla diminuzione di lavoro, ma l'altro 70% è da attribuire a una reale tendenza al miglioramento, grazie anche all'impegno, alla prevenzione, ai corsi dell'Inail».

Nel -14,8% sono inclusi gli infortuni stradali.  Gli incidenti stradali sono stati 2.736 nella nostra provincia (anche questi in calo rispetto al 2008) e rapportati al totale degli infortuni, ovvero 15.838, rappresentano il 17%. Per quanto riguarda gli infortuni mortali nel 2009 ce ne sono stati 19 in Bergamasca (12 sulla strada e di questi 10 nel tragitto casa-lavoro).

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 27 ottobre

e.roncalli

© riproduzione riservata