Lunedì 08 Novembre 2010

L'assessore regionale Gibelli:
«Alzano, un esempio da seguire»

«La Lombardia soffre dal punto di vista produttivo a causa delle concorrenze interne ed esterne al Paese, ed allora la nostra Regione non può che inserirsi positivamente nella sinergia tra ente pubblico e impresa privata per chiudere un esempio virtuoso come quello che si è verificato qui nel caso delle Cartiere Pigna di Alzano Lombardo. Dove, comunque, si garantisce la prosecuzione della produzione sul territorio».

E' questo il commento di Andrea Gibelli, vice presidente della Regione Lombardia e assessore all'Industria e Artigianato, nel corso della conferenza stampa di presentazione del protocollo tra il Comune di Alzano Lombardo e la cartiera Paolo Pigna presentato alla presenza del sindaco del Comune bergamasco Roberto Anelli, del presidente della provincia on. Ettore Pirovano e dell'assessore regionale al Territorio Daniele Belotti. «Oggi - ha detto ancora il vice presidente di Regione Lombardia - voglio essere testimone di un esempio che mi auguro venga ripetuto anche in altre realtà».

L'amministratore delegato della Pigna, Giorgio Jannone, ha sottolineato: «Quando abbiamo iniziato questo processo eravamo vicini al fallimento: ora invece siamo qui, con questo progetto, che è una testimonianza di aziende che sanno innovare. Per l'azienda, che resta leader del settore, si è  continua il rilancio: stiamo lavorando al progetto di una sede nuovo e innovativa che sorgerà sempre ad Alzano, dove siamo rimasti perché crediamo in questa realtà».

r.clemente

© riproduzione riservata