Giovedì 24 Novembre 2011

2.000 studenti a scuola d'impresa
Le «piccole» aprono le porte

Venerdì 25 e sabato 26 novembre (dalle 8.30 alle 12.00) - nell'ambito della  decima edizione della Settimana della Cultura d'Impresa, in occasione della Seconda Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese organizzata da Piccola Industria in collaborazione con le Associazioni territoriali di Confindustria - 2.000 studenti delle scuole medie  della nostra provincia avranno l'opportunità di visitare una trentina di piccole e medie imprese bergamasche che, in occasione della seconda edizione del  "Pmi Day",  apriranno i siti produttivi allo scopo di far conoscere al territorio le diverse attività imprenditoriali che qualificano lo sviluppo del nostro territorio nei diversi ambiti produttivi.

Anche questa  edizione, come già quella dello scorso anno, è collegata al concorso «Industriamoci» aperto a tutte le scuole secondarie bergamasche  di I e di II grado, che potranno partecipare al progetto presentando un elaborato ispirato all'azienda oggetto della visita.

Lanciato per la prima volta nel novembre 2010, il Pmi Day ha portato migliaia di studenti a diretto contatto con il mondo delle piccole e medie imprese attraverso visite guidate e momenti di approfondimento sul loro ruolo produttivo e sociale e che hanno avuto, e avranno, l'occasione di partecipare ad una iniziativa dalla forte valenza di orientamento professionale oltre che di conoscenza approfondita delle figure che oggi  più facilmente possono trovare uno sbocco lavorativo nell'ambito delle imprese bergamasche.

Come ha avuto modo di sottolineare il  presidente della Piccola Industria di Confindustria Bergamo Gianluigi Viscardi, "anche in questi momenti di difficoltà  fatichiamo a trovare tecnici qualificati da inserire nelle nostre imprese. In questi anni ci siamo molto impegnati  nel dialogo con le scuole per favorire una conoscenza reale del mondo produttivo, in forte evoluzione, rivolgendoci sia ai ragazzi, sia ai loro genitori, sia agli insegnanti e, più in generale, all'intera comunità e crediamo che questo sia un percorso che darà frutti grazie all'impegno di ciascuno."

Anche Alessia Ceroni del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Bergamo, nel sottolineare l'impegno a supporto di questo progetto di orientamento professionale, conoscenza e comunicazione, ha ricordato come i riscontri delle prove dello scorso anno siano stati molto interessanti dichiarandosi certa della validità e dell'utilità del progetto per accompagnare i ragazzi verso scelte più consapevoli rispetto al loro futuro scolastico e professionale."

Dal lancio di questa seconda edizione, diverse aziende si sono via via aggiunte e, quindi, nell'intento di una dettagliata e precisa comunicazione, si allega l'elenco aggiornato delle imprese aderenti e il dettaglio delle giornate di apertura degli impianti produttivi al territorio.

a.ceresoli

© riproduzione riservata