«Bestiale» ma belissima
La mostra di Orio vince l’oscar

«Bestiale» ma belissima La mostra di Orio vince l’oscar

Per intere settimane hanno fatto la gioia dei bambini che non hanno resistito alla tentazione di giocarci, saltellandoci sopra, come se si trattasse di un gigantesco e coloratissimo parco, popolato da una fauna un po’ particolare. La «Mostra bestiale» che lo scorso anno ha fatto di Oriocenter la più popolosa esposizione di «Cracking Art» al mondo, ha varcato i confini nazionali meritandosi il Gold Award agli «Icsc Solal Marketing Awards», una sorta di «Oscar» che il Consiglio internazionale dei centri commerciali (Icsc appunto) ha assegnato lo a Praga. Il riconoscimento – che premia l’idea che Luca Percassi aveva presentato a suo tempo al padre, Antonio – è andato (in nomina) al Centro commerciale Oriocenter (per la categoria Public Relations) che ha sbaragliato il campo dei competitors provenienti da tutta Europa. Ma i progetti del Gruppo Percassi non sono certo finiti qui: oltre al rilancio di San Pellegrino terme, c’è la linea ferroviaria tra la stazione ferroviaria di Bergamo e lo scalo di Orio al Serio, il rilancio di Segrate, il mondo degli outlet.Leggi l’approfondimento su L’Eco del 27 giugno(26/06/2008)

© RIPRODUZIONE RISERVATA