Lunedì 19 Marzo 2012

Stage nelle aziende bergamasche
per otto studenti dalla Francia

Vengono dalla Francia per imparare e scoprire come si lavora nella nostra provincia. Sono gli otto apprendisti che sino a fine marzo si impegneranno in stage formativi, presso 7 imprese artigiane (acconciatura, autoriparazioni, pasticceria, grafica e stampa), grazie al progetto Leonardo.

«Sono 15 anni che portiamo avanti iniziative di scambi e sono momenti molto utili di crescita sia per i ragazzi sia per le imprese artigiane. Per noi, un fiore all'occhiello», ha sottolineato ieri mattina Stefano Stefanoni, vicepresidente Associazione Artigiani Bergamo, presentando la delegazione di ragazzi e insegnanti francesi.

«Negli ultimi 15 anni abbiamo accolto un centinaio di figure professionali, diverse, perché questo progetto è rivolto a studenti, apprendisti, disoccupati e agli artigiani stessi», ha spiegato Marina Redondi, responsabile del servizio Internazionale e progetti per la competitività dell'Associazione Artigiani di Bergamo, che ha curato l'iniziativa, preparando un corso sulla sicurezza e il piano di lavoro nelle aziende artigiane.

Con la collaborazione delle scuole professionali della Languedoc Roussillion, in coordinamento con la locale Camera Regionale dell'Artigianato; e con il supporto dell'Azienda Bergamasca di Formazione, che permetterà l'utilizzo dei laboratori di pasticceria e acconciatura, e dell'Associazione formazione professionale del Patronato San Vincenzo, per l'ospitalità e alcune lezioni di meccanica e grafica.

Per gennaio del 2013 si sta organizzando l'invio di una delegazione di artigiani bergamaschi in Francia, nella stessa regione da cui provengono gli apprendisti.

e.roncalli

© riproduzione riservata