Domenica 16 Settembre 2012

I bergamaschi al Mipel e Micam
E Minoronzoni si lancia nel golf

Gli occhi sono puntati sull'Oriente, con la Cina cliente privilegiato, insieme a Russia e paesi arabi. Fino a mercoledì 19 settembre alla Fiera di Rho sbarcano Micam e Mipel, manifestazioni internazionali dedicate alla calzatura e alla pelletteria e accessori. Qui si raccontano le tendenze della prossima primavera/estate, e qui si incontreranno per il Mipel oltre 400 espositori, più di 1.500 per il Micam, di cui 600 stranieri. L'export del resto tiene banco nel settore: nei primi 5 mesi del 2012 per la pelletteria è cresciuto del 25%, superando quota 2 miliardi, mentre i consumi italiani sono scesi del 5%. Protagonista privilegiato la Cina: qui l'export di calzature italiane è cresciuto del 42% in quantità e del 72% in valore e anche per questo il Micam debutterà a Shanghai in aprile, nella necessità di seguire il mercato verso un prodotto di alta gamma e specialistico. Perché il futuro appare sempre più fuori dall'Italia e lo sa bene anche la Minoronzoni srl di Ponte San Pietro che con Tosca Blu presenta a Rho la sua nuova linea di borse e calzature per la prossima p/e: «Abbiamo puntato sul colore e soprattutto sulla lavorazione dei materiali - spiega Mino Ronzoni -. Il suade e la pelle sono lavorate insieme alla vernice, al pvc e al nylon. Ci sono le borchie, gli strass e nuove lavorazioni al laser».

Con un'anteprima, dopo la presentazione a Pitti del marchio Minoronzoni 1953: «A metà ottobre avvierò la produzione della nuova linea Minoronzoni Golf - annuncia -. I prototipi sono pronti e da gennaio 2013 partirà la vendita e-commerce». Un brand nuovo e con una nuova filosofia: si tratta di una collezione di accessori realizzati in goffrato stampato con una fantasia prettamente golfistica caratterizzata dal disegno in stile anni Settanta di alcuni giocatori sul campo. «Si tratta per lo più di borse, porta cellulari e tablet - spiega -. Poi ci sarà una linea dedicata i giocatori con il borsone, il porta palline e le scarpe da golf». Il tutto con questa fantasia vintage e con l'idea di vendere solo on line: «I corner saranno nei Golf Club, a partire da quelli bergamaschi, e negli aeroporti dove sarà allestito lo spazio con l'esposizione e la possibilità di effettuare la transazione economica: il cliente riceverà direttamente a casa il prodotto acquistato». Un progetto che Ronzoni definisce «a lungo termine» e sul quale sta lavorando da due anni: «Sull'attività on line, sul disegno grafico che ho depositato - continua l'imprenditore - con un investimento iniziale di 1 milione di euro e la tela pronta per produrre già 5 mila borse». Una specifica sulla rete di vendita: «Niente tramiti, niente magazzino per i clienti e un modo differente di entrare in una realtà, quella del golf, che è internazionale. Farò anche dei test di vendita nei negozi di Milano e Taormina, ma questa linea viaggerà principalmente on line».

Oltre a Ronzoni, al Mipel anche altri espositori bergamaschi: la Niagara Belt con cinture caratterizzate da borchie e rivetti, ma anche la Palazzolesi Pelletterie srl di Palazzolo con il marchio Bergè, tra borse, cinture e bracciali, il tutto caratterizzato da tagli e applicazioni in strass mentre la Pelletteria internazionale di Bergamo presenta, oltre alle borse, anche una linea di calzature. A Milano anche Alta Moda Belt srl di Villa di Serio e la Jet-Set Laboratory di Castelli Calepio con borse, bracciali e cinture dai toni pastello. Il tartaruga è invece la tendenza della Mabel che da Chiuduno si propone con i suoi componenti plastici per bigiotteria e una linea di gioielli, come la Creazioni Beppe & Sandra srl di Grumello del Monte che guarda alla Cina con la sua bigiotteria.

Per quanto riguarda il Micam, invece, oltre a Minoronzoni, c'è la Metalfashion, azienda di accessori metallici per la moda di Castelli Calepio, che alla Fiera di Rho presenta però il suo marchio di moda e accessori «Studswar». Alla sua sesta stagione, con un costante incremento nella produzione e nelle vendita, il brand si caratterizza dall'uso delle borchie, prodotto realizzato appunto dalla Metalfashion. In particolare al Micam arrivano le sneakers, fiore all'occhiello di questo brand, trattate a mano e caratterizzate da lavaggi che determinano un effetto vintage.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 16 settembre

fa.tinaglia

© riproduzione riservata