Giovedì 17 Gennaio 2013

Azzano: Frigogelo nel Maghreb
Apre cinque gelaterie in Algeria

Per i trent'anni di attività la Frigogelo Group di Azzano San Paolo vola alla conquista del Maghreb e si regala la realizzazione di cinque nuove gelaterie per clienti locali che verranno inaugurate a febbraio nella zona di Algeri.

L'azienda - fondata nel 1983 da Marcello Misurini - non si limita a costruire macchine per il gelato, ma realizza gelaterie pronte per l'uso, cioè negozi completi di arredi e laboratori. Il presidente del gruppo, che ha iniziato la propria attività come tecnico frigorista, non ha dubbi: «Il Nord Africa è il nostro futuro. Da noi il mercato è stagnante, c'è poca voglia di investire perché non si scorgono vie d'uscita alla crisi. E non mi riferisco solo all'Italia, perché non va meglio neppure nel resto dei Paesi europei. Oltre che stagnante poi - aggiunge - il mercato è ormai saturo».

E così il gelato, un prodotto per noi decisamente «popular» - gelaterie se ne trovano ad ogni angolo di strada - sta sfondando nel nord del Continente africano dove ancora è alimento per pochi, quasi un bene di lusso. «È evidente - continua Marcello Misurini - che le gelaterie stanno aprendo nei centri delle grandi città africane, che si stanno direi occidentalizzando, e sono in continua evoluzione. Qui gli abitanti, che se lo possono permettere, sono esigenti e cercano negozi che appaghino anche la vista con prodotti buoni e arredi ben curati. Tanto che stiamo puntando non solo per la vendita di macchinari per la produzione di gelato, ma anche alla pasticceria (torte e praline) che possa consentire un uso del prodotto lungo tutto l'arco dell'anno e non solo nella stagione più calda.».

Leggi di più su L'Eco di Bergamo in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata