Lunedì 22 Aprile 2013

Ubi, Moltrasio subito al lavoro
Massiah va verso la conferma

Primo giorno da presidente del consiglio di sorveglianza dopo la lunga notte in Fiera ad aspettare il risultato del voto dei soci, arrivato a mezzanotte: il 53% dei consensi e 18 consiglieri alla lista ufficiale, il 34% e 5 posti alla terza di Andrea Resti.

Il cellulare continua a squillare. Il primo a chiamare ieri mattina è stato Emilio Zanetti, che sabato si è congedato da presidente del consiglio di gestione della banca. «Il risultato è soddisfacente. Credo che Jannone (con l'annuncio di votare per Resti, Ndr) abbia spostato qualcosa. Ci sono state anche tante schede bianche e nulle. Ma le aspettative erano quelle».

Il futuro è la prima seduta del consiglio di sorveglianza: tempo di far partire le convocazioni, a Resti ha già annunciato l'appuntamento, e martedì 23 aprile si terrà la riunione. Si dovrà eleggere il nuovo consiglio di gestione, che scenderà da 11 a 9 componenti.

Nel ticket designato per la successione, Franco Polotti, oggi alla guida del Banco di Brescia, è il presidente in pectore del prossimo cdg e anche la conferma del consigliere delegato Victor Massiah è nelle cose: «Sono punti fermi», dice Moltrasio. Ma proprio sul consiglio di gestione potrebbero esserci i primi scogli, visto che a distanza Resti preferisce non commentare l'ipotesi Polotti e chiede «manager non targati e che godano della fiducia di tutto il consiglio di sorveglianza».

Leggi di più su L'Eco di lunedì 22 aprile

m.sanfilippo

© riproduzione riservata