Giovedì 20 Giugno 2013

Da Costa Mezzate a Costa Azzurra
Sull'eco-stadio la firma di Gualini

È uno degli stadi più avveniristici ed ecosostenibili d'Europa, e avrà un cuore bergamasco. È il francese Allianz Riviera, il nuovo stadio di Nizza, attualmente in costruzione, che ospiterà le gare di Euro 2016.

Progettato dall'urbanista Jean Michel Wilmotte e nato per per sostituire il vecchio Stade du Ray, e costato 245 milioni di euro, avrà una capienza di 35.624 posti a sedere, oltre a 44 suite e ospiterà anche il museo nazionale francese di sport.

A costruirlo (i lavori saranno ultimati nei prossimi mesi), tra gli altri, è la Gualini spa di Costa di Mezzate, azienda fortemente radicata sul territorio, ma che attraverso progetti ecosostenibili di ampio respiro è riuscita negli anni a ritagliarsi uno spazio importante anche oltre confine.

La società, che ha vinto la concorrenza di agguerriti competitor europei, si occuperà di tutte le facciate continue in alluminio, acciaio e vetro dello stadio di proprietà della città di Nizza che, come è avvenuto per l'impianto di Monaco di Baviera, ha già siglato con Allianz un contratto di 1,8 milioni di euro per 9 anni per denominarlo Allianz Riviera.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 20 giugno

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags