Martedì 20 Agosto 2013

Una nuova centrale elettrica
Tenaris investe in Messico

Una grande centrale elettrica, un investimento imponente attorno al miliardo di dollari, un impianto che alimenterà tutti le attività del gruppo in Messico. Così Tenaris, insieme a Ternium e Tecpetrol International, ha siglato l'accordo per la costruzione e la gestione di una centrale elettrica a ciclo combinato in Messico, per l'alimentazione degli impianti di Tenaris e Ternium, che rappresentano insieme uno dei maggiori consumatori privati di energia nel Paese Centroamericano.

Previsto anche un accordo di fornitura e trasporto che assegnerà il 22% della produzione energetica dell'impianto a Tenaris e il 78% a Ternium.
Tecpetrol è una controllata di San Faustin Sa, holding lussemburghese della famiglia Rocca e azionista di controllo sia di Tenaris che di Ternium.

L'impianto sarà costruito nell'area di Pesqueria, nello Stato del Nuevo Leon, avrà una capacità fra gli 850 e i 900 megawatt. L'investimento totale è stato stimato in circa un miliardo di dollari e sarà parzialmente finanziato con debito.

Leggi di più su L'Eco in edicola martedì 20 agosto

a.ceresoli

© riproduzione riservata