Mercoledì 28 Gennaio 2009

Alzano, giornata di scioperi
contro gli esuberi alla Pigna

Sciopero e manifestazione per i lavoratori della Cartiera Pigna: il corteo ha attraversato il mercato settimanale, percorso le strade di Alzano e si è concluso con un presidio nel giardino del municipio, in attesa che il sindaco ricevesse una delegazione. La mobilitazione è iniziata al mattino e proseguita nel pomeriggio, con altre due ore di sciopero (dalle 15 alle 17) affiancate da un presidio all’esterno della fabbrica.

Nell’incontro con i sindacalisti (erano presenti tra gli altri i segretari generali di Flc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil - Marcello Bertazzoni, Gigi Pezzini e Bruno Locatelli), il sindaco di Alzano, Roberto Anelli, ha chiarito che tutti i solleciti fatti alla Pigna per ottenere disponibilità al tavolo istituzionali sono stati purtroppo vani.

Il sindaco ha confermato – precisa Gigi Pezzini - la posizione del Comune in materia urbanistica: l'Amministrazione non prevede particolari stravolgimenti della destinazione dell’area sulla quale sorge attualmente la Pigna. «Ci ha assicurato che altre attività lavorative potranno trovare posto e offrire così nuove opportunità di lavoro anche a chi rischia il posto. Abbiamo risollecitato  - dice sempre Pezzini - la convocazione del tavolo istituzionale, con o senza Iannone, ma nel quale la Pigna sappia esporre le proprie prospettive per il futuro industriale dell’attività e gli obiettivi occupazionali su Alzano. Questo auspichiamo che avvenga nei prossimi giorni e con tutti i soggetti che dovranno essere coinvolti».

Domani intanto si terrà un incontro all’Agenzia regionale per il lavoro, dove si proseguirà la discussione per la cassa integrazione, mentre venerdì 30, dalle 14, è in programma l’assemblea con i lavoratori.

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags