Giovedì 29 Gennaio 2009

Bergamo, la Cassera
chiede la mobilità

A Bergamo si apre un nuovo fronte di crisi: riguarda i lavoratori della Cassera (Gruppo Inghirami). L'azienda, con una lettera del 23 gennaio, ha deciso di aprire le procedure per la messa in mobilità di tutti i 31 lavoratori della produzione. I dipendenti, che si sono riuniti oggi in assemblea, sciopereranno il 5 febbraio: nell'incontro è stata dichiarata inaccettabile la posizione dell'azienda.

In programma anche un presidio davanti allo stabilimento di via Zanica in concomitanza con il primo incontro fra sindacati, Rsu e direzione della Cassera.


Intanto la crisi dell'edilizia inizia a colpire anche la Valle Seriana: nei giorni scorsi è stato firmato l'accordo per l'avvio della procedura per la cassa integrazione ordinaria alla Clusone Costruzioni, ditta edile della Val Seriana.

La procedura riguarda a rotazione tutti i 13 operai dell'impresa per 11 settimane. Nell'accordo sindacale, firmato da Mario Colleoni per la Feneal, Antonello Simula per la Fillea, e Marcello Sonzogni perla Filca, si prevede che l'azienda anticiperà il versamento ai propri lavoratori.

r.clemente

© riproduzione riservata