Martedì 03 Febbraio 2009

Calano i prezzi dei box
«Resistono» i posti auto

Calano le quotazioni dei box e dei posti auto in Lombardia. Lo segnala l'Ufficio studi Tecnocasa che segnala come nel primo semestre del 2008 a livello italiano il calo delle quotazioni risulta dello 0.9% per i box e dello 0.8% per i posti auto. A Bergamo il calo è dello 0,4% solo per quanto riguarda i box, mentre i posti auto «resistono» senza variazioni.
Tra i motivi che hanno portato alla diminuzione dei prezzi dei box la decisione di tanti acquirenti di rinunciare all’acquisto per ridurre l’investimento complessivo nell’abitazione e il completamento, soprattutto nelle grandi città, di interventi di nuova costruzione che hanno portato ad una maggiore offerta sul mercato per queste tipologie. A questo si deve aggiungere anche una diminuzione della domanda di box ad uso investimento.
Tra le grandi città, Napoli e Genova hanno segnalato il ribasso più sensibile delle quotazioni rispettivamente con -3.5% (box) e -3.4% (posto auto) e con -5.1% (box) e -5.3% (posto auto).
Per quanto riguarda i prezzi dei box,  a Bergamo si aggirano tra un minimo di 13.000 fino a un massimo di 28.000 euro, a seconda delle diverse zonbe della città. naturalmente nelle zone centrali le quotazioni lievitano, mentre quella più alta - secondo le tabelle Tecnocasa - è registrata nella zona Piscine-Conca d'Oro. Per i posti auto i prezzi variano da 5.000 e ben oltre i 20.000 euro. In Borgo Santa Caterina, addirittura, il posto auto è quotato 25.000 euro, molto di più dei box, che si fermano a 18.000 euro. Un fenomeno analogo alla Conca Fiorita (22.000/16.000 euro).

a.campoleoni

© riproduzione riservata