Lunedì 16 Marzo 2009

Apc-Banca Italease/ Via al salvataggio,Opa Banco popolare e delisting

Per ogni azione 1,50 euro. Poi riassetto con creazione 'bad bank' Roma, 16 mar. (Apcom) - Parte il salvataggio di Banca Italease, articolato in un'Opa del Banco popolare a 1,50 euro per azione, il delisting e il riassetto della società attraverso la creazione di una 'bad bank'. I consigli di amministrazione di Banco Popolare, Banca popolare dell'Emilia Romagna (Bper), Banca popolare di Sondrio (Bps) e Banca popolare di Milano (Bpm) - spiega una nota - ´hanno approvato una complessiva operazione finalizzata a consentire la riorganizzazione e il riassetto delle attività del gruppo facente capo a Banca Italeaseª. L'operazione inizierà con il lancio da parte del Banco popolare di un'offerta pubblica di acquisto volontaria (con un corrispettivo di 1,50 euro per azione) sulla totalità delle azioni ordinarie in circolazione di Banca Italease ´avente l'obiettivo di ottenere la revoca (delisting) delle azioni dalla quotazioneª. L'offerta sarà estesa anche alle azioni detenute, direttamente e indirettamente, da Bper, Bps e Bpm, che ´si sono impegnate ad apportare all'Opa le azioni di loro titolaritàª. Inoltre Reale Mutua, altro soggetto partecipante ai patti parasociali, ´ha espresso il proprio favorevole orientamento, almeno in linea di principio, ad aderire all'Opaª. (segue) Red/Glv

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags