Lunedì 16 Marzo 2009

Manifattura Valle Brembana
chiude lo stabilimento a Urgnano

In un comunicato congiunto, Cgil Cisl e Uil fanno sapere che è stata annunciata nella mattinata di lunedì 16 marzo la cessata attività per la Manifattura Valle Brembana spa di Urgnano (ex Iris). L’azienda, specializzata nella tessitura e tintoria di tessuti per camicie, è presente in Bergamasca anche a Zogno dove è situato l’altro stabilimento che continuerà la sua attività produttiva.

La decisione aziendale coinvolgerà quindi tutti gli 88 lavoratori (tra cui anche un dirigente) presenti in organico nel sito produttivo di Urgnano. I lavoratori, che, appresa la notizia, si sono riuniti in assemblea, hanno deciso di rinviare ogni decisione a mercoledì 18 marzo, dopo l’incontro in programma tra le rappresentanze sindacali e i vertici aziendali, fissato per le 9 allo stabilimento di Urgnano.

È chiaro che a questo punto verranno cercate soluzioni per ridurre le ripercussioni negative che una decisione del genere ha sull'occupazione: bisognerà fare ricorso agli ammortizzatori sociali e un'ipotesi è la cassa integrazione.


a.benigni

© riproduzione riservata