La Miti chiuderà a Zogno
A rischio 72 lavoratori

La Miti chiuderà a Zogno A rischio 72 lavoratori

L'azienda di tessuti indemagliabili Miti intende chiudere entro settembre la sede di Zogno, che occupa 72 lavoratori, mantenendo il solo finissaggio di Urgnano. Da tempo l'azienda brembana, dove attualmente si fa ricorso a cassa in deroga a rotazione per metà del personale, aveva problemi di mercato a causa degli alti costi. La proprietà, che ha deciso di trasferire la produzione in Ungheria, ha dato la disponibilità al sindacato a cercare soluzioni per rendere meno pesante l'impatto sull'occupazione: è inoltre in corso la trattativa con un gruppo non tessile che potrebbe subentrare nello stabilimento e riassorbire buona parte del personale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA