Mercoledì 03 Giugno 2009

A2A: TRIBUNALE BRESCIA AMMETTE AL VOTO I COMUNI IN ASSEMBLEA -2-

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Brescia, 03 giu - Nel dispositivo della sentenza emessa dal giudice Lucia Cannella si sottolinea ´l'oggettivo superamento dei poteriª da parte del presidente Capra nell'invalidare il voto dei Comuni di Milano e di Brescia nell'assemblea della scorsa settimana. Secondo il magistrato i Comuni devono essere riammessi al voto per evitare ´una paralisi gestionale e perche' non si possono attendere i tempi dei giudizi di meritoª. Questo perche' A2A e' una societa' quotata e non si puo' correre il rischio di ´un crollo sul mercato delle azioniª. Secondo il magistrato Cannella ´le ragioni personali di Capra sono invece indimostrate e non rilevantiª. Infine, secondo la sentenza, nessuno dei documenti ´compare in modo esplicito l'indicazione che i due Comuni abbiano inteso modificare l'aspetto dei reciproci rapporti come determinati nel patto parasociale nell'ottobre 2007ª. Che-rd

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags