Giovedì 09 Luglio 2009

L'utilizzo delle quote latte al 70%
Ok dalla Coldiretti bergamasca

Il ministro dell’Agricoltura Luca Zaia ha annunciato che il limite di utilizzo delle quote latte non sarà innalzato all’85% ma rimarrà al 70%, così come previsto dall’art. 3 della legge 119/2003. Secondo il ministro il provvedimento verrà formalizzato entro giovedì 9 luglio.

La Coldiretti bergamasca esprime soddisfazione per l’impegno manifestato dal ministro, che risponde a una precisa richiesta formulata proprio dalla Coldiretti in difesa della zootecnica da latte.

«Questa decisione è importante per i nostri allevatori – precisa Giancarlo Colombi, presidente della Coldiretti provinciale – perchè in questo momento di profonda crisi del settore lattiero-caseario, con prezzi di mercato molto bassi per il latte, non hanno l’obbligo di produrre grandi quantitativi per non correre il rischio di perdere parte della quota loro assegnata. Mantenere il limite del 70% significa evitare che i produttori, oltre al danno del calo del reddito, subiscano anche la beffa di vedersi ridurre i diritti di produzione».

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags