Alle Olimpiadi di Rio un pezzo di Bergamo Le sedie dello stadio sono di RadiciGroup
LOGO OLIMPIADI A RIO NEL 2016 (Foto by Inviati Eco Inviati Eco)

Alle Olimpiadi di Rio un pezzo di Bergamo
Le sedie dello stadio sono di RadiciGroup

Dopo aver firmato le sedie di otto importanti stadi brasiliani che hanno ospitato i Mondiali di calcio del 2014, la RadiciGroup «gioca» anche alle olimpiadi di Rio.

La realtà imprenditoriale, leader di una vasta gamma di tecnopolimeri di poliammide - torna ad essere protagonista in Brasile con i suoi tecnopolimer i antifiamma su base poliammide.

Cinque del le strutture sportive in cui si svolgeranno i prossimi Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, in programma dal 5 al 21 agosto - il Centro Olimpico de Tiro Esportivo, l’Arena da Juventude, il Centro Olimpico de Hóquei, l’Arena do Futuro e il Centro Aquático Maria Lenk - porteranno nuovamente la firma di RadiciGroup.

Il mercato brasiliano - nel quale RadiciGroup è presente dal 1997 con il sito produttivo Radici Plastics Ltda - riconferma la propria scelta di premiare Radiflam® (nello specifico Radiflam® S RV300UKHF 3010 BK), brand di RadiciGroup sinonimo di livelli tecnologici, qualitativi e di sicurezza elevati, know-how, affidabilità. Queste specialties antifiamma su base poliammide 6 con il 30% di fibra di vetro sono infatti tra i materiali impiegati per realizzare le sedie da stadio - e molti dei loro accessori e particolari come braccioli, perni, supporti... - presenti in cinque delle strutture sportive (Centro Olimpico de Tiro Esportivo, Arena da Juventude, Centro Olimpico de Hóquei, Arena do Futuro, Centro Aquático Maria Lenk) che ospiteranno i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, evento per il quale in Brasile sono attesi 10.000 atleti provenienti da oltre 200 Paesi e oltre 500.000 turisti.

Per questo lavoro è stato scelto Radiflam, in grado di garantire al pezzo plastico massime performance in termini di resistenza meccanica, proprietà antifiamma, aspetto estetico, resistenza a esposizione prolungata ai raggi UV e ad altri agenti atmosferici aggressivi. Tutto nel rispetto sia delle severe normative sancite dal Comitato Olimpico Internazionale in tema di sicurezza delle strutture sportive, sia delle specifiche regolamentazioni tecniche nell’ambito delle costruzioni.

«Siamo stati i primi in Brasile a fornire tecnopolimeri di poliammide omologati, impiegati per la realizzazione di particolari di sedie da stadio - commenta Jane Campos, CEO di Radici Plastics Ltda -, e questa presenza a Rio ci rende davvero orgogliosi. In tutti questi anni di attività sul mercato brasiliano, quasi venti ormai, abbiamo sempre puntato a garantire ai nostri clienti innovazione tecnologica, qualità, sicurezza, massima personalizzazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA