Amazon lancia una nuova sfida -Video Consegne in un’ora (a Milano per ora)

Amazon lancia una nuova sfida -Video
Consegne in un’ora (a Milano per ora)

Secondi in Europa (dopo Londra) e primi al di fuori del mondo anglosassone: Milano ha un nuovo primato, quello delle consegne a domicilio in un’ora o in finestre di due ore.

A garantirlo è Amazon.it, con il servizio «Prime Now», lanciato martedì 3 novembre nel capoluogo lombardo, e attivo 7 giorni su 7, dalle 8 alle 24. Il servizio, fruibile tramite la nuova app mobile «Prime Now» e per ordini di almeno 19 euro, è rivolto ai clienti Prime di Milano e di alcune città dell’hinterland, come Cinisello Balsamo, Paderno Dugnano e Corsico. Il magazzino dal quale partono gli ordini si trova a Milano, nel quartiere della Bovisasca: 1400 metri quadrati che custodiscono circa 15mila prodotti: dagli alimenti ai prodottiì per la cura della persona, dai quelli per l’infanzia ai «bestseller» come videogiochi per console, giocattoli ed attrezzatura sportiva. La novità assoluta (rispetto al magazzino «storico» di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza) sono i surgelati: con 5 congelatori e 9 frigoriferi, Prime Now vuole puntare soprattutto sul Food & Beverage. «L’idea è quella di dare ai clienti tutto ciò di cui possono aver bisogno nell’immediato - ha spiegato l’Eu Director Prime Now, Mariangela Marseglia -. Ci sono molti modi di fare la spesa, modi che si innovano in continuazione. Quello che non deve cambiare è la qualità dei prodotti. Prime Now è facile, divertente e garantisce qualità e velocità».

Il segreto di questo meccanismo, che deve funzionare alla perfezione, sono i 70 lavoratori del magazzino. Il suono di una campanella li avvisa dell’arrivo di un nuovo ordine, che deve essere preparato in massimo 15 minuti, per poi essere caricato su uno dei 10 furgoncini o dei 4 scooter che sfrecceranno per le strade di Milano per consegnare i prodotti nei tempi stabiliti. «Gli scooter sono mezzi più efficienti sia dal punto di vista della velocità che della sostenibilità ambientale - ha detto Marseglia -. In America usiamo anche i mezzi pubblici e le bici, chissà se non li sperimenteremo anche qui».

Jeff Bezos, fondatore di Amazon

Jeff Bezos, fondatore di Amazon

Il servizio Prime Now è stato inaugurato nel dicembre del 2014 a Manhattan, per poi essere esteso, nel giro di pochi mesi, a una ventina di altre città statunitensi (da Boston a Los Angeles, da Seattle a Washington DC). Il primo punto europeo è sorto a Londra, a giugno 2015. «L’Italia è il secondo Paese in Europa dove Prime Now è stato lanciato - ha detto il country manager di Amazon.it, François Nuyts - e siamo molto orgogliosi di offrire ai nostri clienti Prime una consegna ultra-veloce, oltre ai benefici di cui possono già godere grazie al loro abbonamento Prime». Amazon Prime è un servizio popolare in Italia. Su una base di decine di milioni di clienti nel mondo, le iscrizioni a pagamento a Prime sono cresciute del 53% a livello globale lo scorso anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA