Lunedì 13 Ottobre 2003

Anche un’azienda straniera tra i pretendenti della «Cima»

Tra qualche giorno potrebbero concretizzarsi le manifestazioni di interesse di alcune aziende per la Cartiera Cima, attualmente in concordato preventivo. In queste ultime ore si sono infatti intensificati i contatti tra l’azienda e i tre gruppi che già da alcune settimane si sono fatti avanti.

Tra questi ci sarebbe anche una grossa azienda estera del settore, che avrebbe manifestato un particolare interesse a prendere in affitto la Cartiera di San Giovanni Bianco impegnandosi anche a un successivo acquisto. Interesse che, comunque, come nel caso degli altri due gruppi, non è stato ancora formalizzato.

Gli altri due «pretendenti» sarebbero invece italiani, ma non bergamaschi: nella nostra provincia, infatti, non ci sono aziende interessate a rilevare la Cima.

Gli organi della procedura stanno comunque spingendo al massimo per trovare una soluzione alla vicenda Cima e soprattutto per i 150 lavoratori attualmente in cassa integrazione. L’obiettivo è di far ripartire la produzione entro la metà di novembre cedendo subito in affitto la Cartiera.

(13/10/2003)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags