Giovedì 01 Settembre 2005

Apre la Fiera di sant’Alessandro In mostra il mondo dell’agricoltura

È stato il sindaco di Bergamo Roberto Bruni a tagliare il nastro ed aprire così ufficialmente la Fiera di Sant’Alessandro, in programma da venerdì 2 fino a domenica 4 settembre alla Fiera nuova di via Lunga. L’esposizione dedicata all’agricoltura, «erede» della storica fiera cittadina, che in passato rappresentava l’evento economico dell’anno, offrirà uno spaccato completo dello stato dell’arte per quanto riguarda macchine, attrezzature e impianti dedicati al settore agricolo. Sono attesi quasi ventimila visitatori.

Per quanto riguarda la rassegna zootecnica, fulcro della manifestazione, saranno 500 i capi di bestiame di alta qualità, tra bovini, equini e ovicaprini, destinati allo scambio. E con questi numeri la rassegna bergamasca si propone come una delle più importanti manifestazioni lombarde per quanto riguarda la commercializzazione di capi di bestiame.

Gran parte della superficie espositiva, suddivisa sui due padiglioni e sull’area esterna, per complessivi 16.000 metri quadrati sarà dedicata alle macchine, alle attrezzature e ai servizi per gli operatori del settore agro-zootecnico, mentre nei padiglioni interni 172 espositori suddivisi in 80 aree espositive, costituiranno una grande vetrina del settore, con particolare riferimento ai prodotti alimentari tipici e controllati.

(01/09/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags