Martedì 14 Settembre 2004

Automazione: si è aperta a Milano la Bias presente anche l’Università di Bergamo

La 31° edizione di Bias (14 - 17 settembre), mostra internazionale dell’automazione, strumentazione microelettronica e Ict per l’industria, ha aperto i battenti in Fiera a Milano.

Con 2.200 espositori provenienti da tutto il mondo, gli oltre 25.000 visitatori preregistrati e i 60.000 attesi, BIAS rappresenta un momento di incontro fra le più autorevoli realtà di settore, le industrie e, non da ultimo, l’utente finale.

La manifestazione si svolge in concomitanza con il 2° [email protected] Forum (Appuntamento con le soluzioni globali di Information Technology per l’industria) e con il 1° Bi.Man, il Salone Biennale della Manutenzione Industriale.

Nei quattro giorni di Bias verranno presentate alcune importanti novità sia per le imprese sia per il pubblico. Durante il convegno inaugurale, sono stati presentati i dati del mercato dell’automazione italiano e mondiale con alcune proiezioni per gli anni a venire.

Mercoledì 15 saranno, invece, protagoniste le Università di Bergamo e di Brescia con la presentazione dell’Osservatorio Permanente sull’informatizzazione dei processi logistici e produttivi nelle imprese italiane. Grazie a questo progetto, un team dedicato delle università ha sottoposto in questi mesi le aziende italiane a un vero e proprio check up i cui risultati saranno svelati mercoledì 15 settembre durante la manifestazione.

Infine, novità assoluta di questa 31° edizione di Bias, un momento totalmente dedicato alle esplorazioni spaziali grazie alla partecipazione dell’astronauta italiano Umberto Guidoni. Venerdì 17 settembre si svolgerà infatti un convegno in cui saranno presentate al pubblico alcune delle realizzazioni di aziende e enti di ricerca italiani utilizzate nelle recenti imprese spaziali.

(14/09/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags