Lunedì 06 Settembre 2004

Banca Popolare di Ancona, Gruppo Bpu Positivi i dati del primo semestre 2004

La Banca Popolare di Ancona (gruppo Banche Popolari Unite) ha chiuso il primo semestre dell’ anno con un utile pari a 32,8 milioni di euro, un risultato lordo di gestione in crescita del 22,9% su base annua e una raccolta globale di 8.999 milioni di euro. Sono i dati resi noti dopo l’ approvazione del cda.Secondo l’ istituto, il calo dell’ utile netto rispetto al precedente esercizio (35,7 milioni di euro) è dovuto al fatto che nei primi sei mesi del 2003 la BpAn aveva beneficiato di «proventi straordinari molto consistenti e non ripetibili». La raccolta diretta da clientela ammonta a 5.383 milioni di euro, di poco superiore ai 5.358,2 milioni del 2003. La raccolta indiretta si attesta su 3.615,8 milioni di euro rispetto ai 3.306 del giugno di un anno fa, con un incremento del 9,37% su base annua. Gli impieghi ammontano a 5.044 milioni di euro (+10,83%), e il rapporto sofferenze impieghi è pari all’ 1,42% rispetto all’ 1,50 dello stesso periodo 2003.

In crescita il margine di intermediazione (+11,06%) su base annua), che ha raggiunto i 166,6 milioni di euro. Il risultato lordo di gestione è anch’ esso sensibilmente aumentato (+22,9%) attestandosi a 80,4 milioni di euro, a conferma, «del buon andamento della banca in tutte le componenti di attività tradizionale». Soddisfazione è stata manifestata dal presidente Corrado Mariotti e dall’ ad Antonio Martinez, anche perché questi risultati sono stati raggiunti «in un contesto economico che rende particolarmente complessa l’ attività bancaria».

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags