Lunedì 20 Settembre 2004

Borsa: Mib30 addio, ecco lo S&P/Mib Fra i 40 titoli anche l’Italcementi

Debutto con lieve ribasso per il nuovo S&P/Mib (-0,11% a 27.904 punti in chiusura), l’indice che da oggi ha sostituito alla Borsa Italiana lo «storico» Mib30, che raggruppava i 30 titoli più trattati del listino. S&P/Mib, ora indice di riferimento a Piazza Affari, porta una novità tutta bergamasca: fra le dieci «matricole» c’è anche il titolo dell’Italcementi Spa. L’azienda di casa Pesenti entra dunque a pieno titolo nel’indice top della Borsa. Al fianco di Italcementi nel nuovo indice ci sono altre nove aziende, del calibro - per esempio - del Gruppo Editoriale L’Espresso Spa, della RCS Mediagroup Spa e della Mondadori Arnoldo Editore.

Poi ci sono anche Autogrill, Banca Popolare di Milano, Bulgari, Terna Spa, E.Biscom e Tiscali. Italcementi è la seconda azienda orobica a pesare sul listino proncipale di Piazza Affari, a fianco di Bpu (Bance Popolari Unite) che già era nell’elenco del Mib30: confermate tutte le altre società del precedente indice di riferimento.

(20/09/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags