Lunedì 17 Novembre 2008

Cassa integrazione al cotonificio Albini

La crisi del tessile tocca anche il cotonificio Albini, specializzato in tessuti per camicie di alta e altissima gamma. In alcuni stabilimenti di Albino è infatti iniziato un periodo di cassa integrazione ordinaria di nove settimane. La richiesta riguarda una parte dei reparti produttivi ed è stata avanzata per 400 dipedenti sui 720 circa in servizio.Fino al 30 novembre la cassa integrazione è prevista per 120 persone (nell’area preparazione e tessitura) che saliranno fino a un massimo di 350 tra venerdì e martedì. I provvedimeni sono comunque diversificati a seconda dei reparti, alcuni dei quali non saranno comunque toccati.Per saperne di più leggi L’Eco in edicola il 18 novembre(17/11/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata