Cgil, Laini lascia il posto a Bresciani

Cgil, Laini lascia il posto a Bresciani

Cambio della guardia ai vertici della Cgil di Bergamo. Il segretario Maurizio Laini lascerà il posto a Luigi Bresciani (della segreteria Cgil, nella foto) per ricoprire un incarico alla Cgil Lombardia come responsabile dei rapporti con il Pirellone. Laini, 56 anni, fu eletto alla guida della Cgil bergamasca nel luglio 2000, quando era segretario dello Spi, il sindacato dei pensionati, e fu confermato poi nel dicembre del 2005. Bresciani, in segreteria provinciale dal 2006 come responsabile del dipartimento Welfare, proviene invece dai bancari. Proprio ieri la Cgil ha compiuto il primo passo formale per la realizzazione di un sindacato di categoria nuovo, che accorperà la struttura dei tessili e quella dei chimici, elettrici e lavoratori dell’energia e della gomma-plastica. (17/07/2008)

© RIPRODUZIONE RISERVATA