Mercoledì 17 Dicembre 2008

Cig alla Donora: sarà chiesta la proroga

Un ulteriore periodo di ammortizzatori sociali consentirebbe di portare avanti i percorsi di riqualificazione e ricollocamento avviati per i lavoratori dell’ex Donora (gruppo Candy) di Cortenuova. Per questo sindacati, azienda e Provincia hanno convenuto ieri, con un verbale di accordo, di proseguire sulla strada della cassa integrazione in deroga. La richiesta sarà quindi portata avanti, anche se al momento resta l’incognita sulla ripartizione a livello locale delle risorse stanziate dal Governo per gli ammortizzatori in deroga per il 2009. I sindacati (Fim-Cisl e Fiom-Cgil) contano di avere qualche delucidazione in tempi brevi, prima dell’incontro fissato con l’azienda per martedì prossimo.Alla Donora la cassa integrazione straordinaria per circa 180 lavoratori è in scadenza a fine mese. L’ipotesi, emersa già dopo l’incontro dell’altro ieri in Regione, è chiedere una proroga di sei mesi. Un prolungamento, è stato sottolineato ieri alla riunione in Provincia, consentirebbe di completare gli interventi di formazione già avviati, che hanno consentito di raggiungere gran parte dei lavoratori in cassa integrazione. Ora ci sarebbe la possibilità di usufruire anche dei nuovi progetti messi in campo a settembre dall’amministrazione provinciale con il programma di reimpiego, che aiuta i lavoratori a trovare una nuova occupazione con il meccanismo della «dote». Inoltre, con il nuovo anno, è stato sottolineato, la Regione metterà a disposizione del territorio lombardo risorse per circa 100 milioni di euro che saranno ripartite a livello provinciale in base alle esigenze per realizzare interventi di politiche attive del lavoro rivolti sempre al ricollocamento.(17/12/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata