Lunedì 05 Settembre 2005

Creberg, nel primo semestre 2005 in crescita gli utili rispetto al 2004

Il primo semestre 2005 del Credito Bergamasco (Gruppo Popolare Verona e Novara) si è concluso con un utile netto di 54,3 milioni di euro (+3,3% rispetto a un anno prima) e un utile lordo di 87,3 milioni (+1,7%) , secondo i dati annunciati oggi dopo la riunione del Consiglio di Amministrazione dell’istituto di credito, nella quale sono stati approvati l’applicazione dei nuovi principi contabili (Ias/Ifrs) e il conto economico.

I dati mettono in evidenza un margine di interesse pari a 131 milioni (stabile), un margine finanziario di 143,7 milioni (+2,9%) e un margine di intermediazione di 220,4 milioni (+1,5%).

La prima applicazione dei principi Ias/Ifrs, il cui impatto piu’ rilevante è un aumento del patrimonio netto da 874,8 milioni a 910 milioni, rappresenta un semestre chiuso con un utile netto di 62,7 milioni, un risultato della gestione di 115,2 milioni, un margine finanziario di 153 milioni e un margine di interesse di 131,8 milioni. La raccolta diretta,

infine, si è attestata a 8,142,1 milioni (-0,8%) e i crediti verso la clientela a 9.094,5 milioni (+11,5%).

(05/09/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags