Mercoledì 30 Luglio 2008

Crisi Fillattice, dal 4 di agosto cassa straordinaria

Crisi Fillattice, l’azienda di tessuti elastici e fibre sintetiche elastomeriche che ha chiesto la messa in liquidazione: partirà una cassa straordinaria per 12 mesi dal 4 agosto prossimo per tutti i 150 dipendenti dello stabilimento in provincia di Bergamo e per quelli, circa un’ottantina, del sito in provincia di Como. Venerdì 1 agosto è in programma un incontro dei sindacati in Provincia mentre il 6 agosto la questione approderà in Confindustria, a Bergamo. Intanto si riunisce l’assemblea dei lavoratori per fare il punto della situazione.La decisione sulla cassa integrazione dopo l’incontro tra rappresentanti sindacali e rappresentanti dell’azienda svoltosi ieri pomeriggio presso l’Agenzia Regionale del Lavoro a Milano dove è stato effettuato l’esame congiunto previsto dalla legge a proposito della richiesta di cassa integrazione straordinaria per crisi aziendale e cessazione totale dell’attività delle unità produttive di Capriate San Gervasio (BG) e di Gironico (CO).Nell’occasione è stato anche fissato l’incontro in Confindustria a Bergamo per la gestione della situazione occupazionale, con l’intenzione di coinvolgere gli enti locali e studiare le necessarie politiche attive per la formazione e il ricollocamento dei lavoratori in difficoltà.Dopo una pesantissima riorganizzazione realizzata tra il 2005 e il 2007 e costata quasi 200 posti di lavoro (su un totale di 460), a maggio era arrivata la notizia dell’apertura della cassa integrazione ordinaria per tutti i lavoratori a partire dal 1° di giugno a causa di un calo nelle commesse. Già dallo scorso gennaio una ventina di lavoratori si trovavano in cassa integrazione per lo stesso motivo.(30/07/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata