Venerdì 30 Maggio 2003

C’è anche il Banco di Sardegna per ripianare i debiti di Gandalf

Dopo Intesa, Banca Regionale Europea e Banco di Brescia, anche il Banco di Sardegna ha aderito alla proposta di cancellazione del 62% delle esposizioni in essere della compagnia aerea Gandalf. Restano altri cinque istituti di credito, che rappresentano il 40% circa dell’esposizione complessiva, perchè l’adesione al piano diventi completa. Lo ha comunicato la compagnia bergamasca, precisando che l’adesione del Banco di Sardegna è subordinata all’accettazione anche da parte delle altre cinque banche mancanti. Al 30 maggio del 2003 la posizione finanziaria netta di Gandalf, sostanzialmente coincidente con quella di gruppo, è negativa per 9,8 milioni di euro (-9,04 milioni al 29 aprile 2003).

(30/05/03)

m.ferrari

© riproduzione riservata

Tags