Curno, prima pietra della Carbon Factory Nuovo stabilimento-gioiello di Brembo

Curno, prima pietra della Carbon Factory
Nuovo stabilimento-gioiello di Brembo

È stata posta a Curno dal presidente Alberto Bombassei la prima pietra del nuovo edificio che ospiterà la «Carbon Factory» Brembo, altro fiore all’occhiello dell’azienda per la lavorazione di materiali in fibra di carbonio.

Il nuovo edificio nasce con l’obiettivo di verticalizzare progressivamente in un unico sito produttivo, confinante con le strutture dell’esistente polo Brembo, l’intero processo di sviluppo, lavorazione e produzione di manufatti grezzi per realizzare dischi e pastiglie in carbonio utilizzati nel mondo delle competizioni. Con un investimento di oltre 7 milioni di euro, la struttura occuperà una superficie di circa 7 mila metri quadrati. È già stato previsto dalla Brembo un incremento di personale a Curno, a partire da fine 2019 anche se non è stato ancora quantificato.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 14 febbraio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA