Dalla Persico di Nembro
una barca per Mr. North Sails

È la prima imbarcazione non destinata a competizioni realizzata dalla divisione Marine della Persico di Nembro che ha realizzato una barca di 60 piedi per il biss di North Sails, marchio di moda famoso nello sportswear.

Dalla Persico di Nembro una barca per Mr. North Sails
Persico, nuovo scafo in partenza
(Foto di Maria Zanchi)

Lo spirito è più da «Tre uomini in barca» che da «Le avventure di Huckleberry Finn». Non per altro lo yacht è un «daysailer», un’imbarcazione non da competizione, fatta - diciamo - per chi vuole trascorrere una giornata in barca e fare una gara con gli amici in mare aperto.

Va da sé che l’acquirente è «di fascia alta»: si tratta infatti del boss della North Sails, conosciuta al grande pubblico per le sue polo e le sue giacche, ma che, abbigliamento sportivo a parte, è una società che produce vele per imbarcazioni.

La barca per Mr. Skype

A realizzare il «daysailer» in questione è la divisione Marine (amministratore delegato è Marcello Persico) della Persico di Nembro, che per la prima volta ha realizzato un barca da competizione destinata ad un armatore.

Pur non rientrando nella categoria «racing», la barca in questione fa parte dei «performance sailing yachts», lunga 60 piedi (circa 18 metri), realizzata in carbonio e progettata dallo studio di design Frers Naval Architecture & Engineering. L’interno è molto minimal, perché chi è interessato a questo tipo di yacht guarda soprattutto alle prestazioni. In questo caso la commessa ha un valore di circa due milioni di euro.

L’imbarcazione per Mr. North Sails ha lasciato lo stabilimento bergamasco diretta verso La Spezia grazie ad un trasporto speciale (la destinazione finale è Saint Tropez).Il progetto risale a fine 2013 e ha richiesto nove mesi di lavoro. E per la Persico Marine ne è valsa la pena, dato che altri cinque-sei armatori sembrerebbero interessati ad avere una barca identica per fare regate «in amicizia» tra di loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA