Martedì 28 Gennaio 2003

Dividendo Popolare di Bergamo invariato: un euro per azione

Il Consiglio d’amministrazione della Popolare di Bergamo, sulla base delle indicazioni del preconsuntivo al 31 dicembre 2002, proporrà alla prossima assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo invariato rispetto all’esercizio precedente, pari a 1 euro per azione. In questo modo, spiega l’istituto di credito in una nota, il monte dividendi sarebbe pari a 135,87 milioni (+2,7% rispetto al 2001, tenendo conto dell’incremento del numero dei titoli in circolazione). I dati di bilancio dell’esercizio 2002 saranno esaminati dal Cda nella riunione del 25 febbraio.

Al vaglio dei soci anche la fusione con la Commercio e Industria annunciato lo scorso dicembre. Il progetto porterà alla nascita del settimo gruppo bancario nazionale, prima popolare italiana, con 1200 sportelli (500 in Lombardia) e 2 milioni e mezzo di clienti.

(29/1/03)

Su L’Eco di Bergamo del 29 gennaio 2003

m.ferrari

© riproduzione riservata

Tags