È morto Giovanni Scainelli Addio al patron della Scame
Giovanni Scainelli (Foto by Fronzi)

È morto Giovanni Scainelli
Addio al patron della Scame

Si è spento a Parre: nel 1963 aveva fondato una ditta diventata poi leader nel settore.

È morto a Parre Giovanni Scainelli, il patron della Scame: aveva 91 anni. Nel 1963 aveva fondato la Scame Parre, diventata con il passare degli anni un gruppo da 100 milioni di fatturato e oltre 700 dipendenti in 15 Paesi del mondo. «Era il 1962. Facevo il chimico in una grande azienda statale di Ponte Nossa, ero pure caporeparto, ma non mi trovavo bene, non c’erano stimoli. Ho dato le dimissioni e ho cominciato così, a produrre chiodini isolati per gli impianti elettrici. In parecchi mi hanno dato del matto...» aveva raccontato a L’Eco di Bergamo in un’intervista.

Da quei chiodini è nato un impero nel settore del materiale elettrico, con una produzione di circa 7.000 articoli nel mondo, ma il cuore è sempre rimasto a Parre, in Val Seriana:«Qui la gente sa rischiare: ha un’attitudine al lavoro che ha dell’incredibile e la sa abbinare con una notevole creatività imprenditoriale». Alpino doc, fiero montanaro e grande sportivo, ha nel suo curriculum diverse Marcialonghe. Lascia la moglie Cecilia e tre figli: Lucetta, Stefano e Roberta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA