Lunedì 30 Gennaio 2006

Esuberi all’Areva di S.PellegrinoI sindacati incontrano il prefetto

Dopo l’annuncio dell’Areva (ex FIR) di 33 esuberi su un totale di 85 lavoratori (10 negli ufficio di Sesto San Giovanni e i restanti in Val Brembana) i sindacati di Cgil, Cisl e Uil incontreranno il prefetto di Bergamo Cono Federico, mercoledì 1 febbraio, per discutere della difficile situazione venutasi a creare nell’azienda di San Pellegrino. L’incontro è stato fissato dopo che già la scorsa settimana i sindacati avevano incontrato i rappresentanti dell’azienda nella sede di Confindustria, mentre fuori un presidio di lavoratori protestava. 

L’azienda Areva, che produce relè di protezione per impianti di media e alta tensione, sarebbe intenzionata a chiudere il reparto di produzione e spostare la sede da San Pellegrino a una località, non ancora comunicata, tra Bergamo e Dalmine.

(30/01/2006)

l.moretti

© riproduzione riservata

Tags