Domenica 04 Settembre 2005

Fiera di sant’Alessandro: un successo Ventimila visitatori in tre giorni

Ventimila visitatori in tre giorni. In questi numeri sta il successo registrato dalla Fiera di Sant’Alessandro alla Fiera Nuova di via Lunga. Boom di pubblico se si considera che l’anno scorso, quando la Fiera è durata 9 giorni, le presenze erano state 23 mila. Il vero assalto all’appuntamento organizzato da Bergamo Fiera Nuova ed Ente Fiera Promoberg, in collaborazione con la Camera di Commercio, la Banca Popolare di Bergamo e il Credito Bergamasco è stato oggi, giornata conclusiva. Soddisfazione di organizzatori, espositori ed enti presenti all’appuntamento. La rassegna zootecnica ha presentato 500 capi di bestiame di alta qualità, tra bovini, equini e ovicaprini, destinati allo scambio.

Tra i riconoscimenti assegnati alla rassegna zootecnica quello a «Cindy», riconosciuta Regina della mostra e prima classificata come campione di razza nella categoria vacche in lattazione. Cindy è una bruna nazionale allevata nell’azienda Giupponi di San Pellegrino. Per la razza bruna nella categoria «manza prima rotta singolo» il primo premio è andato all’azienda Inacb Moscardi di Rogno, mentre per le «primipare in lattazione» prima classificata è un capo dell’azienda Gianpaolo Capitanio di Cene. Per la razza frisona riconoscimenti sono andati all’allevamento San Giuseppe di Pognano, Oliviero Rusconi di Valmadrera e Moscardi di Rogno. Per gli animali da ristallo premiati gli allevatori Angelo Arnoldi di Valbrembo, Bruno Moroni di Albino, Mario Mangili di Paladina, Adriano Mangili di Sombreno, Virgilio Arnoldi di Costa di Mezzate e la macelleria Giupponi di Branzi. Il premio per il miglior soggetto caprino è invece andato all’azienda Fabio Bonzi di San Giovanni Bianco.

(04/09/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags