Venerdì 06 Giugno 2003

Folla, code e stress alla selezione Ryanair

Sono state migliaia le persone, in grande prevalenza giovani, che da questa mattina e fino a tarda serata hanno partecipato alla selezione di personale di Ryanar - la compagnia aerea irlandese a basso costo che fa scalo a Orio al Serio - che assumerà 300 assistenti di volo a tempo indeterminato. I candidati arrivati all’Una Hotel di via Borgo Palazzo, provenivano da tutta Italia per l’unica selezione prevista sul territorio nazionale dalla società di mr O’ Leary. Non sono mancati i disguidi e le attese più snervanti, il tutto per assicurarsi un contratto mensile da 1300 euro al mese.

La selezione consisteva in una serie di quesiti posti da alcuni istruttori (non sempre gentilissimi) su argomenti di attualità, anche se la condizione essenziale riguardava il corretto uso della lingua inglese da parte degli esaminandi: peraltro durante la selezione non è stata usata una sola parola d’italiano .

Per il colloquio servivano: un curriculum vitae in inglese, il passaporto EU valido (e sua relativa fotocopia), una foto a figura intera (dunque non un mezzobusto o un primo piano) e due lettere di referenze. Ai futuri assistenti di volo, Ryanair offrirà un "contratto di lavoro a tempo indeterminato, generosi sconti per le tratte europee, ottime opportunità e soddisfazione professionale, nonché - recita il bando - la possibilità di partecipare al corso di formazione per diventare azionista Ryanair".

La giornata di selezioni si è protratta più del dovuto, a causa del numero davvero considerevole dei candidati: non è mancata una certa disorganizzazione da parte di Ryanair, che solo dopo alcune ore si è resa conto che forse era meglio assegnare i numerini di attesa, viste le code snervanti.

(09/06/2003)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags