Lunedì 26 Gennaio 2004

Hydrofit, prorogati ancora di 12 mesi i contratti di solidarietà

Saranno prorogati di un altro anno i contratti di solidarietà, che prevedono una riduzione di orario dei dipendenti per il mantenimento dell’occupazione, alla Manuli Rubber Industries Spa di Boltiere (ex Hydrofit). L’azienda metalmeccanica che produce raccordi ha raggiunto all’Unione industriali con la Rsu e con i rappresentanti della Fim-Cisl, Maurizio Gozzini, e della Fiom-Cgil, Giovanna Roncelli, un accordo che prevede la richiesta di altri dodici mesi di contratti di solidarietà, dopo quelli in scadenza il 4 febbraio prossimo, a loro volta proroga di un precedente accordo siglato a inizio 2002.

La decisione è stata necessaria dato che non sono ancora stati risolti i problemi aziendali legati ad una crisi del mercato di riferimento e al decentramento produttivo a favore dei paesi a basso costo di manodopera, con conseguente perdita di competitività dell’azienda sul fronte dei prezzi.

L’anno di contratti di solidarietà in scadenza è stato adottato per evitare la collocazione in mobilità di 12 lavoratori. Attualmente a Boltiere lavorano 51 dipendenti (12 impiegati, 38 operai e un dirigente), otto in meno, a seguito di quattro dimissioni volontarie e quattro pensionamenti, rispetto alle 59 di un anno fa, ma secondo l’azienda ci sono ancora dieci persone in esubero.

Per evitare licenziamenti è stato quindi concordata una riduzione del normale orario di lavoro per 40 dipendenti (38 operai e due impiegati) del 25%, scendendo quindi da 40 a 30 ore settimanali.

(26/01/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags