Martedì 11 Maggio 2004

La Nuova Magrini licenzia 52 lavoratori Dieci lavorano a Stezzano

La Nuova Magrini Va-Tech in Italia licenzierà 52 lavoratori nei tre stabilimenti di Stezzano, Battaglia Terme (Padova) e Savona. A Stezzano saranno dieci.

Ad annunciarlo sono i sindacati Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil e le Rappresentanze sindacali unitarie, dopo l’incontro tenutosi all’Unione industriali di Bergamo. I rappresentanti dei lavoratori in un comunicato dicono: «Da quell’incontro ci aspettavamo prioritariamente risposte sulle strategie industriali necessarie per dare nuovo smalto ad un gruppo che continua a registrare andamenti economici problematici seppure all’interno di un graduale miglioramento».

Era, del resto, quanto Fim, Fiom,Uilm e le Rsu avevano richiesto in un comunicato inviato alla direzione aziendale poco più di un mese fa. «Con un forte disappunto - dicono ora i sindacalisti - abbiamo dovuto constatare che la direzione del Gruppo Va-Tech in Italia si è trincerata dietro un inspiegabile mutismo lasciando al rappresentante dell’Unione industriali di Bergamo il compito di snocciolare i numeri crudi degli esuberi dichiarati nonché la indisponibilità dell’azienda ad accedere a qualsivoglia strumento alternativo». «Ci aspettavamo una risposta - commenta Valentino Gervasoni, della Fim-Cisl - e invece sono arrivate sentenze di condanna per i lavoratori».

Ieri a Stezzano i lavoratori, riuniti in assemblea, dopo due ore di astensione dal lavoro, hanno dichiarato lo sciopero per il pomeriggio e il blocco degli straordinari con l’applicazione dell’orario rigido di 8 ore giornaliere.

I lavoratori, la Rsu e le organizzazioni sindacali, in attesa di coordinarsi con i rappresentanti di Battaglia e di Savona per definire altre iniziative comuni, «invitano la direzione a recedere dalla propria decisione di aprire la procedura di mobilità, tanto più da quella di tre procedure separate, e a riprendere un confronto serio». Se questo non avverrà, i rappresentanti dei lavoratori attiveranno tutte le iniziative necessarie, compreso il coinvolgimento di quelle forze politiche e istituzionali. Il gruppo Va-Tech T&D conta 7.500 addetti con 850 esuberi dichiarati. Per il gruppo Nuova Magrini Va-Tech Italia sono 448 i lavoratori (e 52 gli esuberi dichiarati). Negli stabilimenti italiani i dipendenti sono così distribuiti: 120 a Stezzano, 213 a Battaglia e 115 a Savona.

(11/05/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags