Sabato 18 Settembre 2004

La «Ricicletta» apre alla Fiera di Milano la 62ª esposizione internazionale del Ciclo

Si è aperta oggi alla Fiera di Milano la 62ª Esposizone internazionale del Ciclo, proprio in concomitanza con uno sciopero indetto da oggi fino a domenica dal personale fieristico nell’ambito della rinegoziazione del contratto integrativo aziendale. Una protesta che può mettere a rischio l’organizzazione di fiere molto importanti quali Mipel, Micam (che prendono il via oggi), Bias e Eicma.

Nello lo stand che gli assessorati regionali al Turismo e alla Qualità dell’Ambiente hanno attrezzato per la promozione dei Campionati mondiali 2005 di mountain bike e della mobilità sostenibile, è stato presentato dal CIAI, il Consorzio imballaggio alluminio, il primo esemplare della «Ricicletta», una bici realizzata al 50% con alluminio ottenuto degli imballaggi raccolti (lattine, fogli sottili, tubetti e contenitori) ed avviati al recupero.

Questo primo esemplare fa parte del programma con il quale la Regione intende promuovere l’uso della bicicletta quale mezzo di trasporto aziendale quotidiano.

La city bike «Ricicletta» è stata ottenuta con il riciclo di circa 800 lattine ed è caratterizzata da un design innovativo ed armonico e, grazie al telaio in alluminio, è molto leggera. Il recupero e l’avvio al riciclo dell’alluminio permette di salvaguardare l’ambiente e favorisce il risparmio energetico: per riciclare l’alluminio occorre solo il 5% dell’energia necessaria a produrlo partendo dalla materia prima (bauxite).

PISTE CICLABILI IN LOMBARDIA

La Regione ha inoltre promosso in Lombardia la realizzazione anche di piste ciclabili di vasto raggio:

· la Milano-Ghisallo, 75 km di percorso, con una spesa di 11 milioni di euro di cui 5 a carico della Regione.

· la Ciclovia delle valli bergamasche, percorso che si snoda lungo la Val Seriana (13 km) e la Val Brembana (17 km), per un totale di circa 30 km. Costo complessivo dell’opera: 9,4 milioni di euro, di cui 4,5 a carico della Regione, il resto è di competenza di Comunità Montane ed enti locali.

· con il programma finanziario 2000-2004 la Regione ha finanziato 145 progetti per una spesa di 34 milioni di euro, di cui 14 a suo carico.

· nel marzo 2004 è stato aperto un bando per il finanziamento di piste ciclabili nelle aree critiche per inquinamento atmosferico. Hanno risposto 142 comuni con una popolazione di 4,5 milioni di abitanti. Si tratta di un progetto che permette una "messa a rete" di piste tra loro collegate.

· ciclopista del sole: è stato firmato di recente un protocollo d’intesa tra le Province autonome di Trento e Bolzano e le Regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna per una megapista ciclabile che va dalle Alpi all’Adriatico (Bolzano-Ferrara).

(17/09/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags