Martedì 20 Marzo 2007

Lavoratori in ansia alla Jabil Circuit

Preoccupazione alla Jabil Circuit di Mapello, azienda produttrice di schede elettroniche, che occupa 350 persone circa, di cui almeno una settantina con contratto a termine. secondo fonti sindacali, infatti, la direzione dell’azienda ha già manifestato nei giorni scorsi, in particolare durante un incontro con la R.S.U. e le Organizzazioni Sindacali (FIOM e FIM) la propria intenzione di procedere ad un forte ridimensionamento del numero di dipendenti dello stabilimento di Mapello, che andrebbe «ritarato» su 250 dipendenti.
L’annuncio dell’azienda consisterebbe anzitutto nella decisione di non prorogare i contratti a termine e di incentivare le uscite dall’azienda. Non verrebbe invece aperta alcuna procedura di riduzione del personale. Per i sindacati, però, la preoccupazione maggiore riguarda le prospettive incerte dello stabilimento di Mapello, anche in rapporto alla delocalizzazione del lavoro in Cina.
Giovedì prossimo si terranno le assemblee dei lavoratori dove si parlerà delle prospettive dell’azienda.

(20/03/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata