Giovedì 16 Gennaio 2003

Lavoro, nel 2002 crescono le assunzioni

Il 2002 in bergamasca si è chiuso con un saldo positivo tra assunzioni e licenziamenti di 14.605 posti di lavoro. Più di 116mila - come confermano i dati dei Centri per l’impiego - i lavoratori assunti nella nostra provincia lo scorso anno, contro i 104mila dell’ anno precedente. Poco meno di 102mila i posti di lavoro persi, 15mila in più del 2001. Il 34% degli assunti si è impiegato nel settore industriale, il 64% nel terziario e in quelle che i centri per l’impiego definiscono genericamente altre attività. Solo un 1% degli assunti ha trovato lavoro in agricoltura, lo 0,48 per cento nelle amministrazioni dello Stato. Il 31 dicembre 2002 gli iscritti alle liste di collocamento della provincia di Bergamo erano 18.482, il 5,2 % in meno dello stesso mese del 2001.

(16/01/2003)

Su L’Eco di Bergamo del 17/01/2003

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags