Martedì 08 Maggio 2007

Legler, dalla Regione via libera all’anticipo per la cassa integrazione

Il Consiglio regionale lombardo ha approvato una mozione sul caso Legler che invita la Giunta all’apertura al più presto di un dialogo con la Regione Sardegna e con il Ministero delle attività produttive per individuare la strategia migliore per accompagnare il gruppo, di cui fa parte lo stabilimento di Ponte San Pietro, fuori dalla grave crisi. Nello stesso tempo un presidio di lavoratori di Ponte ha incontrato l’assessore regionale Rossoni chiedendo - e ottenendo - di poter avere un anticipo sulla cassa integrazione. I lavoratori sono arrivati a Milano con quattro pullman, per organizzare un presidio davanti alla Regione e incontrare i rappresentanti della Giunta. Poi l’incontro, con esito positivo, con l’assessore al lavoro Gianni Rossoni.
Attualmente a Ponte San Pietro ci sono 400 dipendenti, con 150 di loro in cassa integrazione a rotazione. Sono invece 900 i dipendenti degli stabilimenti in Sardegna.

(08/05/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata