Venerdì 09 Marzo 2007

Legler, si ferma la produzionea casa più di 400 lavoratori

Si ferma la Legler di Ponte san Pietro: dopo un primo rallentamento, ora la produzione nello stabilimento tessile bergamasco resta sospesa. La decisione dopo un nuovo incontro tra sindacati e azienda dal quale è emersa la necessità di un ulteriore riduzione dell’attività produttiva oltre quanto già previsto - un rallentamento del 40% - per questa settimana, a causa delle difficoltà legate ai rifornimenti e alle materie prime. Lo stabilimento di Ponte si era già fermato lunedì 5 marzo e prevedeva già un secondo stop per il 9. Ieri sindacati e azienda si sono incontrati per fare il punto ed è emersa la nuova valutazione della situazione, con la necessità di fermarsi. «Rimarranno al lavoro solo 25 persone su 480», spiegano i sindacati di categoria (Femca-Cisl, Filtea-Cgil e Uilta-Uil), che ieri sera hanno partecipato anche al tavolo territoriale convocato in Prefettura, presenti le istituzioni, per tenere monitorata la situazione e sollecitare interventi risolutivi in tempi rapidi. Del caso Legler si parlerà anche lunedì 12 marzo all’Assemblea pubblica dei delegati Cgil, Cisl e Uil alla presenza dei segretari generali Guglielmo Epifani, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti.

(09/03/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata