Martedì 01 Luglio 2008

Lovable, accordo sulla cassa integrazione

Al ministero del Lavoro è stato ratificato l’accordo sindacale per la cessazione delle attività produttive della Divisione Lovable della Branded Apparel Italia di Grassobbio. La cessazione delle attività produttive a Grassobbio ha come contropartita l’esubero di 75 posti di lavoro da gestire attraverso la cassa integrazione straordinaria per cessazione parziale di attività accompagnata da una serie di altri ammortizzatori sociali come corsi di riqualificazione, outplacement, scivolo verso la pensione e incentivi alla fuoriuscita volontaria.La cassa integrazione straordinaria per cessazione parziale di attività partirà dal 7 luglio prossimo e avrà durata 24 mesi: il secondo anno sarà vincolata al raggiungimento di uno step parziale dopo un anno, ovvero la fuoriuscita di circa il 40% del personale in esubero. In altri termini, entro luglio 2009 per accedere al secondo anno di Cig occorrerà che si registri la fuoriuscita di una trentina di lavoratori.Azienda e sindacati provinciali di Femca-Cisl e Filtea-Cgil hanno individuato nei giorni scorsi un percorso condiviso del piano di riorganizzazione per il polo Lovable di Grassobbio (circa 400 gli addetti in organico) che cesserà di essere sede produttiva concentrando il suo impegno su attività amministrative e di logistica.Il piano riorganizzativo rispecchia - spiega una nota aziendale, «la strategia generale di outsourcing del gruppo Dba e che, completato entro luglio 2009, consentirà di realizzare la produzione completamente all’esterno passando dall’attuale 52% al 100%».(01/07/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata